La mano sinistra del diavolo

Trinità79

Guest
Morti...morti...sono morti tutti...un silenzio surreale mi assordava il cervello...la puzza dei cadaveri si faceva sempre piu nauseante,i miei occhi fissavano quelle carcasse umane e piu le guardavo e piu si faceva largo in me il seme del male...dell'odio;quei corpi erano quello che rimaneva della mia famiglia....quegli occhi erano quelli di un ragazzo che sarebbe diventato...la mano sinistra del diavolo...Trinità.

Questa è l'introduzione ragazzi ci sto mettendo un pochino perchè voglio realizzare qualcosa di decente abbiate pazienza...

lavori in corso!!!
 

Trinità79

Guest
Capitolo 1

Morti...morti...sono morti tutti...un silenzio surreale mi assordava il cervello...la puzza dei cadaveri si faceva sempre piu nauseante,i miei occhi fissavano quelle carcasse umane e piu le guardavo e piu si faceva largo in me il seme del male...dell'odio;quei corpi erano quello che rimaneva della mia famiglia....quegli occhi erano quelli di un ragazzo che sarebbe diventato...la mano sinistra del diavolo...Trinità.

Da quel giorno vagava senza una meta,almeno apparentemente,in realtà era alla ricerca dei colpevoli,creatori di quello scempio,che oramai aveva stampato nella sua mente.Il ricordo di quella scena logorava le sue giornate,non pensava ad altro se non quello di placare la sua sete di vendetta.Per lui l'artefice poteva essere chiunque:il colpevole era il vecchio che dormiva sotto un albero,poteva essere la ballerina del saloon dove aveva terminato il suo Whiskey come poteva essere il contadino che arava il campo o il cane che gli attraversava la strada....non credeva piu a niente,nella sua mente echeggiava solo la parola vendetta.Vagava e camminava,davanti a lui distese infinite,albe,tramonti e poi di nuovo albe e tramonti ma nei suoi occhi solo i corpi trucidati della sua famiglia;a volte si fermava in cerca di riposo,ma anche durante il sonno i suoi incubi erano sempre gli stessi....
 
In cima