Il Generale d' Armata

DeletedUser6203

Guest
CAP non può scrivere per problemi di rete, quindi aspettiamo D:
 

DeletedUser6203

Guest
Il ciclo è: Io, Jo e CAP. Adesso toccherebbe a CAP scrivere.
 

DeletedUser6203

Guest
Ciao CAP!!! Finalmente di nuovo online!!!
Adesso incomincio :D

CAP si allontanava dalla casa sotto i colpi dei nemici. Steve mi disse:"E' impossibile battere quegli uomini!".
Alzai ancora lo sguardo. Una palla di moschetto mi passò in parte all'orecchio. Iniziammo a sparare. Thomas lanciò vari candelotti di dinamite e mi disse:"Beccatevi questo! John, credo di averne fatti fuori circa venti", io continuai a sparare.
Passò più di un ora, iniziavo a preoccuparmi per CAP, quando all'improvviso sentimmo un forte scoppio. Steve mi guardò e mi disse:"Hanno fatto irruzione... sono dentro".
"Steve, Thomas, state qui a eliminare quelli di fuori, io penso a quelli in casa", presi la mia Ranger e andai in salotto.
Quattro uomini mi guardarono, ma esitarono ad attaccare, uno di loro disse:"Quello è... JOHN MAUSER... è ancora vivo!", io gli corsi contro e gli sparai, uno di loro mi tirò un montante, e gli sparai in pancia, un altro gli sparai in testa, e all'ultimo feci una spazzata, ma prima che cadesse a terra riuscì ad estrarre la pistola e mi sparò.
Caddi a terra urlando, mi aveva preso l'occhio, il dolore era insopportabile, ora ero completamente cieco, dato che un occhio non l'avevo e l'altro era ferito.
Sentii la voce di Jo che mi diceva:"John, ti hanno preso l'occhio, non preoccuparti, ti hanno preso di striscio, ti rimarrà solo una cicatrice sul sopracciglio".
Non vedevo, e avevo paura, sentivo solo i fischi delle palle dei moschetti e pallottole, iniziai a vedere sfocato, vedevo i vetri infrangersi, mi riparai dietro a un divano, poi, la vista si stabilizzò, e vidi tre indiani combattere con Jo. Svenni.
Mi risvegliai di notte, la casa era piena di buchi. Mio fratello mi assistiva, ero su un divano, e chiesi:"Tommy, dov'é CAP?".
 

Jo the killer

Guest
Entrai nella casa e come un pazzo tirai fuori dalla fondina le mie due scotfield e sparai all'impazzata.
CAP stava sparando molto velocemente,un proiettile ogni 30 secondi,e io ricaricavo come non avevo mai ricaricato.
Quando fui faccia a faccia con un bandito rinfoderai le pistole e gli diedi una tempesta di pugni che lo sfigurò a tal punto che neanche sua madre lo avrebbe riconosciuto..
Ma non mi accorsi del mercenario con la bava alla bocca alle mie spalle...
mi disse:"Hasta luego,gringos" BOOM
tutto mi si fece appannato e pensai a tutto quello che avevo passato e a tutta la gente che avevo ammazzato.
Mi toccai il petto,la testa,le spalle ma niente nessuna ferita.
Mi girai e vidi il capo indiano con il winchester fumante e il mercenario steso a terra.
Feci il segno della croce e ringraziai dio per quella grazia
 

DeletedUser1668

Guest
avevo combattuto con jo e con i suoi amici indiani. finita la battaglia ne catturammo un paio per avere informazioni, io e steve ci stavamo occupando dell'interrogatorio con vecchi trucchi imparati in europa.
ero preoccupato per Mauser, quel colpo mi stava preoccupando.
jo ci raccontava come conobbe gli indiani e giocherellava con loro...
tutti erano preoccupati per Mauser, ma sapevamo che aveva la pelle dura.
 

DeletedUser6203

Guest
Ragazzi, domani parto per andare in montagna con i miei amici, e non tornerò fino al 2. Elaborate bene le vostre parti e fatele belle lunghe!!!

Thomas mi rispose:"E' appena tornato con la moglie e il figlio di Steve. Stanno tutti bene.".
Mi riaddormentai.
Steve mi svegliò, mi guardai intorno, vedevo poco, ma vidi CAP, Jo e Thomas che preparavano gli zaini. CAP si girò verso di me, mi vide sveglio e mi alzò e mi disse:"Stanno arrivando! Muoviti!", io gli chiesi:"Quanti sono?!" Steve si girò verso di me e mi disse:"L'Austria intera! Andiamocene ora! Saranno qui a momenti!".
CAP disse:"Uccidete i prigionieri, so io dove andare, dobbiamo andare in Francia", mi preparai anche io, mi cambiai la benda sul sopracciglio, mi guardai allo specchio, avevo un taglio enorme, ma non mi importava, ora dovevamo andarcene dagli Stati Uniti, era diventato troppo pericoloso, con ancora 5 mercenari in circolazione.
Prendemmo un carro, Jo guidava, Steve era al posto del passeggero, e io e CAP e gli indiani eravamo nel retro con le armi pronte.
Io mi rivolsi a CAP e gli dissi:"CAP, se non dovessimo fare ritorno dalla Francia... potresti dare questa lettera alla mi fidanzata? Si chiama Amela Dzheveric", CAP la prese senza dire una parola e guardò subito Steve.
Era notte fonda, osservai il cielo stellato dell'America, non so perché, in 32 anni che lo guardo, solo stavolta me lo stavo godendo.
Osservai tutte le stelle e costellazioni, e poi mi addormentai e piangevo, perché avevo paura di tutto, avevo paura di non rivedere più Amela, mia madre, mio fratello, avevo paura di uccidere un uomo, pensando a tutto questo, mi rivenne in mente la mia ex moglie Jenny, che quando conobbi CAP, e quindi ero diventato un fuorilegge, mi disse che mi avrebbe rincorso in capo al mondo pur di uccidermi.


Ragazzi, io fino al due non scriverò, CAP, vedi di passare delle belle vacanze perché la battaglia airsoft si avvicina, probabilmente sarà il 3 o il 4. Buon anno a tutti!!!
 

Jo the killer

Guest
Il carro procedeva a rilento colpa di tutto il peso.. munizioni,uomini e provviste.
Vidi in lontananza un gruppo di uomini a cavallo con le armi in pungo;la notte era scura ma riusci a vedere che avevano una stellina sul petto...
"Ci mancavano gli sceriffi"dissi.
Arrivati al loro fianco feci segno a CAP di nascondere le armi e le munizioni,dovevavo far sembrare che era un carro di mercanti o altro...
Subito ci fecero cenno di fermarci e ci chiesero le generalità.
Non feci tempo a dare le informazioni agli sceriffi che una pallottola perforò il cranio di uno di loro.
Allibito allarmai tutta la carovana presi un fucile carcano armato di mirino telescopico e guardai d'appertutto...
"quel bastardo avrà visto la luce del carro e credo che quella pallottola non fosse per lo scriffo" disse CAP.
Pensai subito i migliori posti per mettere un fucile di precisione jolly rock e vidi un lampo in lontananza..
Il colpo andò a colpire una roccia davanti al carro..
gli sceriffi sparavano al vuoto mentre tutti noi ci appostavamo dietro roccie lontano dalla luce..
Dissi a Riccio di creare un diversivo,se vedevo il lampo potevo addirittura prenderlo al bastardo
 

DeletedUser1668

Guest
grazie riccio! aspetto con ansia il giorno della battaglia così potremo rivederci ancora.
buon anno anche a te!
 

DeletedUser6203

Guest
Presi mio fratello e andammo a dare una mano ai federali. Jo mi disse:"Ho visto la vampa di bocca!".
CAP mi disse:"John! Stai attento! Questo posto è pieno di cecchini!", io mi accasciai alla roccia e domandai a CAP:"Quante vampe di bocca hai visto?", CAP alzò leggermente la testa e mi rispose:"Vedo dieci... no 12 vampe di bocca!".
Thomas mi prese per il braccio e mi disse:"Sono i mercenari di Claude?", io annuì con la testa.
Intanto Jo sparò e mi disse:"Ne ho presi sette!", poi iniziarono a tirarci dinamite, e CAP urlò:"Può anche bastare! Prendiamo gli sceriffi con noi e andiamo al porto!".
Tornammo tutti sul carro e ripartimmo, avevamo una buona compagnia, 2 indiani, 4 sceriffi, io, Jo, CAP e Steve.
CAP mi disse:"Ho già spedito un telegramma al 100 emet, ho detto che stavamo arrivando. Steve, sei contento di ritornare nella vecchia unità?", Steve si girò e disse:"Certo! Si ritorna dalla famiglia!".
 

Jo the killer

Guest
il viaggio fu turbolento,i cavalli a mala pena riuscivano a correre,se ci fermavamo eravamo finiti...
Ancora i cecchini sparavano e questo non ci tranquillizzava;presi un il mio schotfild e una colt e sparai alle luci...
Mi accorsi ad un tratto che due persone stavano arrivando da cavallo...non c'era tempo da perdere dovevo tirare un candeltto di dinamite...
 

DeletedUser6203

Guest
Jo tirò un candelotto di dinamite, che fece fuori gli uomini al cavallo.
Arrivati al porto prendemmo la nave per la Francia, e CAP mi disse:"John... devi sapere che in Francia c'è una guerra civile... dobbiamo stare attenti quando arriveremo... intanto prendete queste divise del 100 emet".
Indossammo le divise e salimmo a bordo, e il comandante mi disse:"Signor Mauser, sappiamo già tutto, sappi che questa nave è una nave da guerra, e che quando saremo là, sara tutta ai suoi comandi".
La mia paura di uccidere aumentava, quando mi venne ancora in mente la mia ex moglie Jenny, mi ricordo ancora l'ultima volta che la vidi, ero con CAP in Italia, quando decisi di diventare bandito, e Jenny mi disse che mi avrebbe ucciso a qualsiasi costo.
E ora deve sapere che ho una banda di uomini di legge con me, sei fratelli, sei fratelli invincibili.
Andai nella mia cabina e mi addormentai, ci sarebbero voluti 4 giorni per arrivare in Francia.


CAP, quando inizi a fare le rievocazioni, fammi sapere quando sei in provincia di Brescia che vengo ancora a vederti!!!
 

Jo the killer

Guest
Non ero a mio agio in una nave....per diamine non ci si poteva rifugiare in mare,invece la terra ferma è fatta di buoni nascondigli naturali.
Il mal di mare non faceva ce aumentare la mia preoccupazione,anche se mi affascinava dopotutto.
Ero stremato per la vita che si doveva fare su quella nave,tutto un via vai.
Anche le mie armi soffrivano il mare,o per lo meno la sua umidità che arrugginiva i meccanismi.
Bha quello che mi riusciva meglio in mare era dormire....
 

DeletedUser6203

Guest
Mi svegliai. Uscii sul ponte principale e trovai CAP e il capitano che parlavano. Da quello che capii stavano parlando della situazione in Francia, che era devastata dai bombardamenti dei cannoni nemici. Il problema però, era capire quale nazione attaccava la Francia, ma lasciai perdere, dovevo rilassarmi, dopotutto, stavamo per andare in guerra per aiutare la Francia e scovare il mercenario francese.
Feci colazione con un po' di pane e di formaggio, il meglio che la cucina poteva offrire, quando il capitano della nave arrivò e mi disse:"Se riusciamo a tenere questa rotta, saremo in Francia domani a mezzogiorno, e poi, se abbiamo anche il vento a favore riusciremo a essere al porto anche prima. Ma prima che ci avviciniamo, dovrà comandare la nave per attaccare il porto, ho saputo che un Quartier Generale nemico è situato lì".
Annui e poi andai a svegliare gli altri per spiegarli la situazione.
 
In cima